Anonima GDR presenta L’erede dell’anima

by

La Fanzine Anonima G.d.R in occasione della sua ultima presenza in rassegna, presenta la quadrilogia L’erede dell’anima, frutto degli sforzi congiunti di un gruppo di giocatori di ruolo: i “Vergaio Boys di via Dragoni”.L’intera opera è la fedele trasposizione scritta di una campagna di gioco, durata quattro anni; il primo libro, stampato da Ed. Cinquemarzo si intitola La promessa delle razze…

I ragazzi di via Dragoni sono giocatori molto influenzati da M. Moorcock, ormai smaliziati, non riconducono una storia in termini di “forze del bene contro il grande male”. non ci sono personaggi completamente immacolati in questa narrazione, e questo li rende veri, inoltre lo sforzo principale di ogni giocatore, è stato “diventare” il suo personaggio senza essere riconoscibile in esso se non per il modo di reagire alle difficoltà, un progetto importante, perche chi gioca di ruolo sà bene che la personalità di un giocatore finisce spesso per invadere il personaggio fino a lasciare solo il suo equipaggiamento e qualche riga di Background! il Master, presente alla presentazione, conferma infatti che ha dovuto “punire molto” i personaggi per non far deragliare i loro alter ego in comportamenti poco funzionali alla narrazione. I protagonisti dunque hanno caratteristiche marcate e proprie peculiarità, non passano di mano da un giocatore all’altro, e si muovono con coerenza fino in fondo, qualunque sia la loro fine…
L’ambientazione e la meccanica del gioco sono sono state sviluppate dal Master, con poche regole di base e poca necessità di dadi, per lasciare più spazio possibile all’interpretazione, tra le ambientazioni prese come riferimento citiamo Stormbringher, Call of Chtulhu e Cyberpunk. Per ottimizzare la stesura, frasi  e riferimenti sono state buttate giù sotto forma di appunti durante il gioco, poi gli appunti sono stati riordinati, sistemati e messi insieme, quindi  due persone si sono occupate di riscrivere la storia occupandosi ognuna di una parte, quindi nei libri si avvicendano due stili differenti.
Chi avrà la possibilià di aggiudicarsi una delle  copie presenti in rassegna, o potrà acquistarla altrimenti, deve pensare di aver per le mani quattro anni di vita vissuta e riversata nel gioco di più di dieci persone e di fatto erediterà la loro anima.

www.gioconomicon.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: