Parlano Luca Volpino e Francesco Dimitri

by

Trasformare un romanzo in un gioco di ruolo non è – di fatto – una novità, ma per quanto riguarda l’Italia, Wild Board è stata ed è tutt’oggi la prima a seguire e promuovere questa idea.

Le parole di Luca Volpino, game designer del gioco di ruolo, chiariscono tutto sul progetto: “Per noi non è un’esperienza nuova, avevamo già affrontato questa sfida con il Mondo di Heimerich, che è stato un successo… grande seguito da parte del pubblico e grandissima soddisfazione da parte dell’autore […] Il passaggio da narrativa a gioco di ruolo è di fatto estremamente semplice, specialmente quando ci troviamo di fronte dei prodotti di narrativa appassionanti e fluenti, che rendono “vivo” il mondo raccontato”.

Anche lo scrittore Francesco Dimitri è estremamente soddisfatto della realizzazione del gioco: “Ci sono tutte le possibilità di un ulteriore successo – incalza Volpino – anche perché il mondo trattato dal Alice nel paese delle vaporità è a oggi uno dei mondi più appassionanti, il mondo dello Steam Punk”.

Andrea Marmugi – redazione

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: