Omega, l’opera inedita di Pino Rinaldi

by

Nella sala incontri della Camera di Commercio è stata presentata “l’ultima” opera di Pino Rinaldi: Omega. Il fumettista si presenta da solo all’incontro, esattamente come a lui piace per presentare quello che è un suo personaggio.

Il nome di Pino Rinaldi è già sufficiente a garantire la qualità dell’opera. Si tratta infatti di uno dei migliori disegnatori italiani, con alle spalle una lunga storia fitta di collaborazioni con alcune delle più importanti case editrici. Uno dei primi artisti di casa nostra ad avere uno stile simile a quello degli americani, così precoce nel percorrere questa via da non essere del tutto accettato nei primi anni della sua carriera.

Omega è il frutto di un suo lavoro risalente addirittura a 30 anni fa, ben prima della comparsa delle sue ultime opere come Agenzia X o Willard The Witch.

Se l’ideazione è da rintracciare nel passato la trama ci proietta invece nel futuro, un futuro coperto da ombre. Nella società del quarto millennio composta da uomini e mutanti il potere è in mani molto ristrette. I pochi uomini che vengono scelti per entrarne a fare parte per di più sono destinati a non fare ritorno.

Questo è quanto Pino Rinaldi lascia sapere di Omega, il necessario per stuzzicare la curiosità dei presenti che, per sapere come si svilupperà la vicenda, dovranno leggere di persona questa opera rimasta nel cassetto per così tanti anni.

Marco Biggi – redazione

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: