Shanghai Devil

by

Lo avevamo lasciato in Nord Africa a combattere al fianco della resistenza etiope. Ugo Pastore, nato dalla penna di Gianfranco Manfredi come protagonista di “Volto Nascosto”, è tornato. Lo ritroviamo però in Cina, dopo un lungo viaggio per raggiungere il padre Enea. Siamo alla fine dell’Ottocento in una terra sconvolta dalla ribellione dei Boxer, nella quale il ragazzo viene coinvolto. Questo lo costringerà a utilizzare la maschera d’argento con cui il leggendario guerriero celava la sua identità nelle battaglie africane. La stampa britannica rimane sconvolta e
afascinata da questo personaggio che si guadagna subito un nuovo appellativo, quello di “Shanghai Devil”.

La serie è stata presentata ieri dall’autore a Palazzo Ducale che ha svelato alcuni piccoli segreti di questa nuova avventura. Il contesto storico di riferimento è indubbiamente complesso e Manfredi ha voluto precisare che realtà e fantasia si sono alternate nell’ideazione della storia. I numerosi appassionati presenti in sala hanno espresso grande affetto per Ugo Pastore, personaggio affine alla generazione moderna per la sensibilità sociale che lo contraddistingue. Manfredi ha poi deluso le aspettative di quanti attendevano speranzosi un ritorno di Magico Vento: dopo dieci anni e un amore smisurato per questo personaggio, l’autore ha confermato che non usciranno edizioni speciali.

Laura Pacini
Redazione

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: