Assegnazione del premio Personalità Ludica dell’Anno 2011

by

Furio Honsell, divulgatore del gioco e incidentalmente anche sindaco di Udine, è la Personalità Ludica dell’Anno 2011. L’annuncio era già stato pubblicato sul sito ufficiale, ma si è scelta anche quest’anno la cornice di Lucca Comics & Games per l’assegnazione vera e propria.

Piermaria Maraziti introduce per il premio, specificando che nel 2012 si premiano la personalità ludica che si è distinta per le attività nel 2011. La composizione della giuria è ampia e variegata, con trenta persone con diverso background ludico, e che viene arricchita di anno in anno dai vincitori stessi, che “loro malgrado” si trovano coinvolti nelle segnalazioni degli anni successivi.

Le candidature sono per segnalazione dei giurati, anche se Maraziti ci tiene a precisare che segnalazioni terze all’indirizzo info@plda.it sono sempre le benvenute. Quest’anno c’è stato un numero inferiore di segnalazioni, e il vincitore è stato candidato da diverse edizioni.
La premiazione si è distinta però per le assenze. Infatti nè il presidente della giuria Beniamino Sidoti, già PLDA 2010, nè il premiato Furio Honsell hanno potuto presenziare alla cerimonia.
Di seguito le motivazioni del premio:
“La personalità ludica dell’anno, nominata dalla giuria del premio sulla base delle attività svolte nel 2011, è Furio Honsell, divulgatore del gioco.
Honsell è Sindaco di Udine, ed è quindi la prima personalità politica ad aggiudicarsi il premio: prima e oltre che Sindaco, Honsell è un matematico ed è stato Rettore dell’Università di Udine – come divulgatore ha portato spesso riflessioni al confine tra gioco e scienza sia nelle sue lezioni, che in incontri pubblici, in televisione, sulle riviste (giocosa è la sua rubrica Matepratica su Wired) e nei suoi libri (ricordiamo L’algoritmo del parcheggio e L’equazione del calzino spaiato).
Durante il 2011 ha fatto molto anche per il gioco giocato; in qualità di Sindaco ha inaugurato nella sua città una Ludoteca e un Bocciodromo, promosso incontri, dibattiti e convegni, recuperato il tradizionale gioco dei cerchietti, conseguito con altri 767 concittadini il record mondiale di sequenza umana del pi greco; come Presidente di GioNa, associazione nazionale città in gioco, ha presentato la Carta nazionale delle ludoteche italiane e ha firmato il protocollo di intesa con la Uisp nazionale per la promozione della Giornata mondiale del gioco.”
A fare le veci del sindaco, impegnato all’estero per attività scientifiche precedentemente programmate, Paolo Niri, referente della Ludoteca della città di Udine. Furio Honsell ha voluto essere comunque presente alla cerimonia con un videomessaggio. Dopo i ringraziamenti di rito per l’onoreficenza ricevuta – e per le responsabilità che essa comporta – il primo cittadino udinese ha voluto giocare con la platea dimostrando il suo interesse per la cultura del mondo del gioco, inframezzando veri e propri esempi al “resoconto” dell’attività di divulgazione svolta, promuovendo il gioco come base dell’interazione sociale e democratica.

Martino Palladini
http://www.gioconomicon.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: