Fumetto d’altri tempi

by

Giuseppe Palumbo, con la collaborazione del Direttore Generale di Palazzo Strozzi James Bradburne, presenta al pubblico la mostra fiorentina Anni ’30: “Jumbo” e le arti italiane oltre il fascismo, realizzando per l’occasione un numero speciale di Jumbo, la celebre rivista d’avventura per ragazzi.  La missione della Fondazione Strozzi, afferma Braduburne, è quella di portare innovazione culturale in Italia partendo proprio dal linguaggio fumetto, entrato dalle porte di Palazzo Strozzi nel 2008 e da cui poi non è più uscito.

Cosa ha spinto Palumbo a portare a Palazzo Strozzi questo tipo di mostra? “Jumbo nasce nel 1932, e fu subito una testata rivoluzionaria nel suo genere. Venne chiusa nel 1938, quando furono bloccati alla frontiera tutti i fumetti d’importazione eccetto Topolino: vestendo i panni dell’editore di Jumbo, Lotario Secchi, mi sono divertito ad immaginarmi un numero ‘italico’, che invadesse il mercato anglosassone.”

“Con questa mostra” – prosegue Palumbo – “lo spettatore va oltre il fascismo ,riscoprendo un’altra Italia degli anni ’30 dove c’è spazio per persone come Fausto Melotti, contrario al Fascismo, che nel mio Jumbo diventa un’agente segreto che lotta per sconfiggere il provincialismo, oppure per il pittore Alberto Savinio che nella fantasia veste i panni di Albinio Saverio”.

Nel fumetto anche opere immortali come Amleto e la Divina Commedia. “È un ottimo modo per condividere conoscenza” aggiunge uno dei relatori presenti all’ incontro, Giulio Giorello “ma anche per trasmettere buoni spunti di ragionamento, come accade quando si legge L’investigatto Marlo, che combatte i ladri travestiti da fantasmi usando la sola forza della ragione. E’ un ottimo esempio di ‘gatto illuminista’!-

Parole, immagine e sequenza: sono questi i tre elementi principali che permettono di far parlare il fumetto in nuovi contesti.

 

Innocenzo Tremamondo
redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: