Le voci del “Trono di spade”

by

Una grande folla, nella Sala Ingellis, ha accolto i doppiatori dei personaggi della celebre serial targato HBO “Trono di Spade“: Edoardo Stroppaciano (Rob Stark), Letizia Ciampa (Daenerys Targaryen), Daniele Giuliani (Jon Snow) e Riccardo Rossi (Jaime Lannister), insieme al direttore del doppiaggio Sandro Acerbo (voce italiana di attori come Will Smith e Brad Pitt) hanno raccontato la loro personale sfida quotidiana nel doppiare gli attori di un fenomeno di culto.

“Vedete”- esordisce Acerbo – “il nostro pubblico è così esigente che riesce addirittura a vedere gli spostamenti delle comparse sullo sfondo di ogni fotogramma, non posso utilizzare le stesse voci per personaggi diversi! È un bel problema, perchè nella terza stagione ci saranno ben 12 personaggi nuovi. Nonostante tutto, continuiamo a lavorare per offrire sempre un prodotto migliore, perché in fondo noi ci divertiamo “.

Il vero doppiatore-fan dei libri di Martin si rivela essere Stroppaciano, capace di citare vari pezzi in inglese. “Edoardo è davvero un ottimo braccio destro” – afferma sempre Acerbo – “grazie alla sua cultura in materia riesce a trovare gli errori negli adattamenti italiani dei dialoghi originali, contribuendo a migliorare il lavoro di tutti”.

Alle critiche dei fan sulle scelte di doppiaggio risponde Giuliani: “Purtroppo, tutto il nostro lavoro si basa sui compromessi, altrimenti le parole non risultano sincronizzate con la bocca dei personaggi. Partendo da questo presupposto la vera domanda è ‘vi piace il compromesso migliore che abbiamo trovato?’ “.

Sempre lo stesso Giuliani, poi, racconta il giorno del provino per la parte di Snow: “Ero davvero emozionato e quel provino fu il peggiore mai fatto. Rimasi a bocca aperta quando mi comunicarono che lo avevo passato!”

Anche Letizia Ciampa ammette qualche segreto: “Pure il mio provino non è stato dei migliori”, confessa provocando risate in sala. “Per immedesimarmi completamente nel personaggio finisco con il commuovermi anch’io, come ogni fan della serie, ed è quello che è successo con il finale della prima stagione”.

Infine i doppiatori hanno partecipato a una sessione collettiva di autografi e foto.

“Al gioco del Trono, o si vince o si muore”.

 

Innocenzo Tremamondo
redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: