Conferenza Jason Bulmahn – Tutto il Pathfinder che potete volere

by

Sicuramente Jason Bulmahn, ospite d’onore a Lucca Comics & Games 2012 e autore di Pathfinder non è uno che gira intorno alle cose!
Infatti durante la conferenza dedicata alle nuove uscite per il gioco di ruolo dell’anno, non ha perso tempo e ha esordito elencandoci  una per una le pubblicazioni previste per l’immediato futuro, e (a grandi linee) i relativi contenuti.

Pur avendo chiara una scaletta ben definita non è stato possibile però comunicarci delle date di uscita precise. A maggior ragione poi per la versione italiana (già confermata!) visti i tempi nececessari per la traduzione e l’adattamento da parte di Giochi Uniti, editore e distributore in Italia.

Continuate a leggere per sapere cosa ci aspetta nei prossimi mesi per la linea editoriale di Pathfinder…

La prima nuova uscita è il manuale Ultimate Combat: come è facile intuire, si concentra sulle regole del combattimento, espandendone le meccaniche, presentando nuove abilità, e nuove classi, come il Gunslinger, il Samurai e il Ninja. Se gli ultimi due sono rielaborazioni di classi standard, il Gunslinger (Pistolero) è una aggiunta dedicata a tutti quei giocatori che volevano un uso più massiccio delle armi da fuoco all’interno della loro campagna. Altra novità è l’introduzione di sottosistemi, dedicati ad esempio al combattimento tra Gladiatori o nelle strade a scopo di intrattenere un pubblico, quindi non mirati ad eliminare l’avversario ma a esaltare la folla.

Gemello di Ultimate Combat e logica uscita successiva: Ultimate Magic. Anche qui il soggetto è abbastanza evidente: i riflettori vengono puntati sugli utenti di Magia. Anche qui avremo nuove abilità, nuove classi e ovviamente una pletora di nuovi incantesimi. Tra le nuove classi viene segnalata il Magus, ovvero una commistione tra mago e guerriero, in grado di lanciare incantesimi e colpire di spada… nello stesso round! Anche in Ultimate Magic vedremo l’introduzione di nuovi sottosistemi, compresa un’interessante variante al sistema magico basata sulle parole che compongono gli incantesimi. In questo sistema i maghi non apprendono gli incantesimi, ma le parole di potere: utilizzandole formano gli effetti magici desiderati.

Terzo ma non per questo meno importante: Ultimate Campaign termina, per ora, il ciclo Ultimate fornendo nuove regole e approfondimenti sulle Campagne. Il supplemento darà ancora più opzioni ai Master, e permetterà una maggiore profondità nella creazione e nella gestione di tutti quegli aspetti delle campagne che rendono viva l’esperienza di gioco. Ad esempio ci sarà una sezione dedicata alla creazione dei Background dei personaggi con tabelle per la generazione casuale.

Oltre a questi supplementi, materiale completamente inedito, ci saranno tanti contenuti già pubblicati in America che verranno presto tradotti in italiano.

Primo e già annunciato: il ciclo de La Morte Sovrana, setting classico ambientato in una terra da incubo con Vampiri, LicantropiMummie e quant’altro abita la notte e gli incubi.

Se le terre dell’incubo non stimolano sufficientemente i sensi dei giocatori, questi ultimi possono sempre utilizzare l’Atlante del Mare Interno per cercare una nazione più vicina ai loro gusti. Questo supplemento presenta le Gilde, le Nazioni e le Popolazioni che si affacciano sul Mare Interno, fornendo informazioni di background, regole e quant’altro possa servire a chi vuole ambientare le proprie avventure in quelle terre.

Altro supplemento sicuramente utile per i Master è il Pathfinder Bestiary, che con centinaia di mostri presenterà ore e ore di divertimento per i Master più sadici e i giocatori più violenti.

Ma tutto questo non è ancora sufficiente, infatti sono previsti supplementi per “Campagne Mitiche”, ovvero ispirate ai miti e alle leggende, con personaggi figli di Dei e Semidei: un setting adatto, parole dell’autore, “…a chi vuole un fantasy con i supereroi…”.

Moltissima carne al fuoco, e altrettanto lavoro per quanti dovranno tradurre questa mole di parole, di contenuti e di informazioni, da far impallidire la biblioteca di Alessandria!

All’interno del padiglione games di questa edizione è stata allestita una mostra dedicata a Pathfinder che ne ripercorre la storia fino ai manuali più recentemente localizzati da Giochi Uniti.

Lorenzo Calvi
http://www.gioconomicon.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: