Moda e fumetto

by

Questione di stile. Un connubio tra moda e fumetto che non è solo il tema di questa edizione di Lucca Comics & Games ma un talamo che, inosservato dai più, contina la sua evoluzione nel corso degli anni.

In una fiera con un tema come questo, non potevano non comparire alcune delle più importanti protagoniste del fumetto. Immancabilmente elegantissime.

In pochi notano come i personaggi non diventano cult solo per il loro aspetto fisico o per le avventure che vivono. Spesso vengono caratterizzati dal modo in cui portano i capelli, o addirittura dal loro essere alla moda.

Se inizialmente i personaggi erano caratterizzati da un vestiario poco realistico, minimo o eccessivo, nel corso degli anni l’attenzione da parte del disegnatore al loro modo di vestire è cresciuta in maniera sempre maggiore. Gli abiti diventano uguali a quelli usati nella vita reale, ma l’evoluzione continua e arrivano personaggi che tra una pagina e l’altra sfoggiano capi di abbigliamento addirittura ripresi da quelli dei grandi stilisti della vita reale.

A raccontare questa storia nella cornice dell’Auditorium San Romano sono esperti di stile e fumetto: Antonio Crepax, che segue le sorti di un personaggio famoso come Valentina, Mario Gomboli, guida della casa editrice di Diabolik, e Angelo Montanini docente di moda e esperto di fumetto.

Durante il racconto sullo schermo passano illustrazioni di eroine famosissime e impossibili da non riconoscere: Valentina, Eva Kant, Fujiko, Wonder Woman. Sembrano partecipare a sfilate di moda, indossando abiti dei più famosi stilisti italiani, senza perdere nemmeno un poco del loro fascino abituale.

Un personaggio come Valentina appare perfettamente a suo agio in una situazione simile, anche perché “vestita” con abiti trasposti dal vissuto personale di Crepax. Anche Eva Kant, sempre rappresentata con la sua immancabile acconciatura indossa l’alta moda con naturalezza, forte del carisma che sin dagli esordi la differenziava dalle protagoniste “sciacquette” della sua epoca.

Anche attraverso queste immagini non si può non capire il segreto del loro successo, e come abbiano fatto da apripista per le più importanti protagoniste femminili dei fumetti più recenti. In fondo è solo questione di stile!

Marco Biggi
redazione

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: