Vendere l’anima al marketing? Che storia…

by

“Inghilterra 1350, contea di Kent. Henry Ashfield è un artigiano. Andrew Percy, abile combattente, spezza la sua spada in battaglia e ne cerca una nuova. Ashfield offre la sua. Percy con la nuova arma, uccide in battaglia molti nemici. Si diffonde la leggenda che la spada possa trapassare fino a due corazze alla volta. Henry Ashfield diventa il maggior forgiatore della contea. Insegna il suo segreto ai figli , alle generazioni a venire”.

Una spada normale nelle mani di un uomo abile diventa speciale. La vogliono tutti. Questo è Marketing ma è anche narrazione, storia.

L’incontro fra storie e marketing è il mondo dell’editoria, se ne è parlato con due personalità emergenti come Davide Morosinotto e Mattia Pavesi. L’incontro fra i due genera riflessioni a cascata sulle storie, le storie che servono a raccontare le storie, le storie che servono a vendere le storie che si raccontano eccetera… Insomma uno sguardo affascinante sul mondo della creazione letteraria nell’era del web 2.0.

Concetti come target, storytelling, redemption e anglismi vari non sono più una storia da tecnici della vendita ma debbono diventare patrimonio – anzi: narrazione – di chi, nel 2013, vuol raccontare storie per mestiere.

 

Francesco Del Bono
redazione

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: