Archive for the ‘Fantasy Magazine – Delos Books’ Category

L’abbraccio del pubblico di Lucca Games 2013 a Licia Troisi

03/11/2013

Licia Troisi e Sandrone DazieriLicia Troisi incontra a Lucca 2013 il suo numeroso pubblico presso l’auditorium San Romano riempito da un pubblico di giovani, in particolare ragazze, in attesa di conoscere la loro beniamina.

L’autrice presenta il terzo dei quattro volumi dedicati alla saga di Nashira: “Il sacrificio” e con i lettori ripercorre il filo saga facendo con loro il punto della situazione prima di andare avanti offrendo stralci sulle nuove avventure di Talitha e Saiph in lotta contro il tempo per salvare il loro mondo minacciato dalla guerra civile ed un incombente disastro ecologico.

Con gli appasionati, la Troisi ripercorre la genesi della propria opera illustrando l’ampio utilizzo dei termini arabi nella sua opera ( Nashira è il nome arabo della stella “fortunata” ).

In questo volume ci anticipa contenuti legati ad una forte critica religiosa rispetto al valore negativo che la casta sacerdotale ( responsabile dell’immobilità e delle ingiustizie sociali su Nashira ) possiede nella storia in cui diventa sempre più importante la figura dello schiavo Saiph impegnato nella sua disperata ricerca di conoscenza e comprensione dei meccanismi scientifico-naturali che regolano il suo mondo.

Nell’incontro si discute sugli sviluppi messianici presenti nel libro e sul delicato rapporto tra scienza e religione, elementi in forte antitesi per l’autrice che non nasconde le sue preoccupazioni per i recenti fermenti antiscientifici e rispetto all’eterno paragone con Tolkien indica una personale strada che ribalta i caratteri classici della narrativa di genere seguendo la sua personale esperienza di scienziata.

Tratto marcato in questa saga rispetto alle precedenti, con una maggiore attenzione alla scienza, alle leggi della fisica che regolano un mondo fantastico, costruito appositamente per risultare scientificamente plausibile.

Tende a precisare l’ispirazione della Roma Papale per l’organizzazione sociale del suo mondo stretto nella morsa di una religione che nega il progresso

Licia Troisi ha tratteggiato un mondo in cui è vietato volgere lo sguardo al cielo oltre la barriera degli alberi… metafora di un mondo in cui Conoscere è il modo per essere veramente liberi, anche quando sapere fa male, che la conoscenza è la via migliore per impedire le guerre.

Prossima edizione e-book in inglese per il mercato americano.

Francesco Lodato

http://lucca.fantasymagazine.it

MEGARADUNO DI SUPEREROI AL LUCCA COMICS & GAMES PER THOR: THE DARK WORLD

02/11/2013

Oltre 100.000 fan in trepidante attesa per l’anteprima nazionale

del nuovo film Marvel in arrivo nelle sale italiane il 20 novembre

Il Lucca Comics & Games, la più prestigiosa manifestazione d’Europa dedicata al fumetto e al videogioco, è pronta ad accogliere l’esclusiva anteprima nazionale del film Marvel THOR: THE DARK WOLRD.

Migliaia di fan si sono dati appuntamento nella cittadina toscana per partecipare alle tre proiezioni che caratterizzeranno la giornata di oggi, tutti impazienti di vivere l’elettrizzante avventura del nuovo capitolo dedicato al supereroe asgardiano.

Diretto da Alan Taylor, il film Marvel Thor: The Dark World arriverà nelle sale italiane il 20 novembre.

Il film

Il film Marvel Thor: The Dark World riporta sul grande schermo Thor, il potente vendicatore, in lotta per salvare la Terra e i Nove Regni da un oscuro nemico più antico dell’universo stesso. Dopo i film Marvel Thor e The Avengers, Thor torna a combattere per riportare l’ordine tra i pianeti… ma un’antica dinastia dominata dallo spietato Malekith minaccia di far ripiombare l’universo nell’oscurità. Di fronte a un nemico al quale né Odino né Asgard riescono a opporsi, Thor deve intraprendere il viaggio più pericoloso e introspettivo della sua vita, costretto a stringere un’alleanza con lo sleale Loki per salvare non solo il suo popolo e coloro che ama… ma l’intero universo.

Design & Art Direction con Stephan Martiniere

02/11/2013
Villa Gioiosa

Villa Gioiosa

Protagonista di una mostra a Palazzo Ducale, Stephan Martiniere, concept designer di Star Wars, Tron e Il Quinto Elemento, incontra in un evento a numero chiuso un ristretto gruppo di aspiranti professionisti del design.

Ai giovani Martiniere sta spiegango che dipingere gli sfondi sui quali agiscono i personaggi principali è da sempre un’arte. Lo era nel Quattrocento quando gli scenari più ammalianti erano “a fresco”, lo è oggi, in un’epoca in cui l’arte visiva ha adottato lo strumento-computer per ricreare mondi perduti o crearne di nuovi.

Per questo Martiniere tiene a precisare che la formazione di un artista, anche  all’epoca del digitale, non può prescindere dalle conoscenza delle tecniche e dei concetti tradizionali, dal saper comunque tenere un pennello o una matita in mano.

Ci sono certo delle specificità del mezzo digitale, ma queste si aggiungono senza sostituirsi alle basi, dando modo di trovare anche nuove forme espressive.

Emanuele Manco

www,fantasymagazine.it

Villa Gioiosa

Raccontare il giornalismo Web

01/11/2013
Villa Gioiosa

Villa Gioiosa

Gli Educational di Lucca Games sono l’occasione  più unica che rara di avere un contatto diretto  con “il pubbliico”. Che poi in questo caso era composto da blogger, collaboratori di siti, di riviste online. Preferisco pensare di non aver impartito degli insegnamenti, bensì dei consigli.

Interessante anche il confronto con Alessandra Zengo di Speachless magazine sulle diversità di approccio e di impostazione del lavoro. Comune passione ma diversi metodi per arrivare al risultato.

Come sempre è suggestiva l’idea di tranquillità emanata dal luogo, ossia Villa Gioiosa, un’oasi di pace nella convulsa atmosfera di Lucca Games. Un luogo dove non sei costretto a urlare per parlare, ma puoi raccontare e raccontarti con tranquillità.

Dunque il bilancio è positivo soprattutto sul fronte dell’esperienza umana che ha rappresentato.

A domani quindi, per il confronto su Vero e Verosimile con lo scrittore polacco Andrzej Sapkwoski.

All’anno prossimo invece per qualche nuovo confronto di esperienze.

 

Il premio Valerio “Conan” Laurenzi

31/10/2013
Da sinistra: Andrea Sfiligoi, Lorenzo Sartori, Emanuele Vietina

Da sinistra: Andrea Sfiligoi, Lorenzo Sartori, Emanuele Vietina

Oggi giovedì 31 ottobre alle 16.15, si è svolta in sala Ingellis la fase conclusiva della seconda edizione del Premio Conan, dedicato alla personalità wargamistica dell’anno: il vincitore è Andrea Sfiligoi, uno degli autori italiani di regolamenti di wargame più apprezzati all’estero. Il Premio Conan è stato istituito nel 2011 per ricordare la figura di Valerio “Conan” Laurenzi, personaggio unico nel mondo del wargame nazionale, divulgatore carismatico e per 20 anni presenza fissa a Lucca Comics & Games. Dopo aver ottenuto la nomination sul forum della rivista di wargame Dadi&Piombo, Andrea è stato scelto dalla giuria del premio per i risultati conseguiti come game designer nel corso del 2013, ma anche per le sue capacità di dimostratore e divulgatore appassionato. Andrea Sfiligoi, nasce nel 1968 a Terni, dove attualmente risiede. Dopo aver collaborato per anni con fanzine e riviste professionali (Kaos, Roleplayers, Pyramid Magazine) sia come illustratore, traduttore e game designer, Sfiligoi fonda nel 2007 la Ganesha Games (Andrea è di religione Indù) e dà alle stampe Song of Blades and Heroes (Il Canto degli Eroi, nella versione italiana) che si rivela un successo planetario. Il gioco viene premiato alla manifestazione americana Origins come miglior gioco di miniature. Seguono diversi altri moduli e regolamenti, in gran parte ispirati al motore di Song of Blades, che consacrano Andrea nell’olimpo degli autori internazionali di wargame. Nel 2013 Andrea pubblica BattleSworn-Punta alla vittoria, un gioco di miniature fantasy basato su una meccanica di puntate segrete. Sempre nel 2013 Sfiligoi inizia a scrivere per la Osprey Publishing con la quale pubblica Of God and Mortals, un wargame mitologico che sarà seguito nel 2014 da A fistful of Kung Fu, gioco di miniature ispirato al cinema di azione asiatico. Andrea Sfiligoi sarà presente a Lucca Games & Comics nell’area Autori 3D all’interno di Miniature Island. Per l’occasione presenterà le sue nuove creazioni, tra cui Of God and Mortals, con uno scenario che vedrà contrapporsi il pantheon norreno, quello celtico e quello greco, Samurai Robots Battle Royale, gioco dedicato ai robot giganti giapponesi con uno scenario ispirato al film Pacific Rim e Non Andare Nel Bosco d’Inverno, gioco di narrazione horror minimalista di Clint Krause del quale Ganesha Games ha curato la traduzione italiana. Valerio Laurenzi, detto Conan è stato una figura mitica nel mondo del gioco, presente praticamente da sempre a Lucca Games: negli ultimi anni era diventato gestore del cosiddetto “Historical Corner”, la sezione del gioco storico.

oltre ad Andrea Sfiligoi sono intervenuti  Lorenzo sartori, direttore di Dadi e Piombo ed Emanuele Vietina

Cristina Donati http://lucca.fantasymagazine.it/

Benvenuto ad Andrzej Sapkowski

31/10/2013
andrzej sapkwoski

Andrzej Sapkwoski si presenta ai giornalisti a Lucca Comics & Games 2013 (Foto di Francesco Coppola)

Il guest of Honor letterario di Lucca Games 2013  Andrzej Sapkowski è stato presentato oggi alla stampa al Teatro del Giglio.

“Sword & Sorcery, ovvero spade e sortilegi. High Fantasy, ovvero magia al massimo grado. Mondi alternativi simil – medievali popolati di mostri, elfi, guerrieri, incantatrici pericolose e fanciulle in pericolo.

Nell’universo dello strigo Geralt di Rivia, il solitario cacciatore di mostri creato dalla penna di Andrzej Sapkowski, troviamo tutto questo. Ma il lettore che si aspetta il “solito” fantasy potrebbe restare (piacevolmente) sorpreso: Sapkowski è non solo un rinnovatore del genere fantasy per la sua sintesi fra sense of wonder e realismo, ma anche un “destrutturatore” di fiabe, miti e folkore, che vengono smontati e riorganizzati in qualcosa fra la tragedia, la parodia e l’epica.

Con i suoi romanzi e antologie del ciclo del Wiedźmin (Strigo in italiano, Witcher in inglese), l’autore polacco espone la sua Weltanschauung attraverso una visione disincantata di ciò che tradizionalmente deve suscitare incanto. Non si tratta di un bel mondo, quello che ci racconta Sapkowski: decadente, mutato in modo innaturale come lo stesso strigo, con echi alla Jack Vance per il sole sempre più velenoso, le razze in declino, i mostri tradizionali in estinzione nelle foreste e altri, più subdoli, annidati nell’animo umano. “

(da Andrzej Sapkowski: fiaba e folklore per un fantasy innovativo, di Cristina Donati su Effemme 8, Edizioni Delos Books. disponibile al padiglione A032 di Via Carducci),

Due le principali occasioni per incontrare Andrzej Sapkowski nei prossimi giorni:

1/11/2013 – Sala Ingellis

16.15 — Lo scrittore Guest of Honor Andrzej Sapkowski incontra il pubblico.L’autore del Guardiano degli innocenti e creatore di Geralt di Rivia, il personaggio che ha ispirato la serie di videogiochi The Witcher, risponde alle domande di tutti gli appassionati. Introduce e modera Pierdomenico Baccalario.

Ore 11.00 — 12.30 — Villa Gioiosa
Vero e Verosimile nel Fantasy con Andrzej Sapkowski
Come è possibile conciliare narrazione fantastica e verosimiglianza? Emanuele Manco, direttore di FantasyMagazine e Andrzej Sapkowski partendo da questa e altre doman.de, confronteranno le rispettive esperienze di saggista/giornalista e di scrittore.

Inoltre l’autore sarà presente alla Stand GEMS, dove oltre a tutti i suoi  noti romanzi e raccolte di racconti sarà presente anche l’anteprima del prossimo romanzo;  IL battesimo del fuoco, edito da Nord.

http://www.fantasymagazine.it/notizie/20027/prime-anticipazioni-su-il-battesimo-del-fuoco-di-andrzej-sapkowski/

http://lucca.fantasymagazine.it/

Fantasy Magazine e la Delos Books a Lucca Games 2013

29/10/2013

Delos Books si trova allo stand A032 del padiglione Lucca Games 2013 di Via Carducci, dal 31 ottobre al 3 novembre, con tutte le ultime novità delle sue collane.

Il numero 8 di Effemme, con due corposi speciali. Il primo è dedicato ad Andrzej Sapkwoski, il Guest of Honor letterario di Lucca Games. Nei nostri articoli parleremo sia delle sue opere che delle caratteristiche che in pochi le hanno rese dei “classici”, sia della fortuna che hanno avuto in campo videoludico, la serie The Witcher. Il secondo è dedicato a Thor, il mitico dio del Tuono, in occasione dell’uscita di Thor: The Dark World, secondo film Marvel dedicato al personaggio dei fumetti ideato da Stan Lee eJack Kirby. Non parleremo solo del film e del fumetto, ma andremo anche alle radici del mito e tratteremo le altre incarnazioni mediatiche che avuto anche di recente. Altri articoli sono dedicati ai giochi di ruolo sui supereroi, all’urban fantasy, ai fumetti tratti dalle opere di George R.R. Martin e a tanto altro da scoprire! I racconti del numero sono di Diego LamaDario Tonani,Francesco Verso.

[[IMG:25023:CENTER]]

Tornano le amate scrittrici della Delos:  Charlaine Harris, con il settimo romanzo avente per protagonista Aurora Teagarden, L’ultima scena (Odissea Novels 9); Lori Handeland con il cofanetto che raccoglie i 4 romanzi del ciclo Cronache della Fenice (Contro l’apocalisse, La fine può attendere, La fine verrà, Il morso del Caos); Sul fronte fantascientifico presentiamo Stazione Rossa di Aliette de Bodard, numero 63 della Collana Odissea Fantascienza; novità assoluta il romanzo/saggio di Loredana RoncoAiuto sono diventata mamma.

Allo stand, dopo aver presenziato all’incontro di giorno 1 novembre, in Sala Ingellis alle 13, saranno presenti inoltre gli scrittori italiani della Delos, Silvia Robutti (La maledizione della Fiamma), Dario Tonani (Mondo9), Francesco Verso (Livido) con la partecipazione straordinaria dell’illustratore di Urania e della cover di Mondo9 Franco Brambilla.

Con Lorenzo Trenti, autore del best seller Aperitivo con Delitto, potrete partecipare al play-test del seguito, Aperitivo con delitto 2 (uscita prevista nel 2014), al quale potrete iscrivervi venendoci a trovare.

Saranno presenti anche gli ultimi numeri delle riviste Delos: Writer’s Magazine 37 e Romance Magazine 14.

Nutrito anche il programma di incontri e seminari dei quali siamo protagonisti. Ve li ricordiamo in ordine cronologico.

Venerdì 1 Novembre 2013

Ore 11.00 – 12.30 – Villa Gioiosa

Scrivere per un web magazine dedicato al fantastico: due esperienze a confronto.

Come rendere visibili e diffondere gli articoli sul web?

Emanuele Manco, curatore di www.fantasymagazine.it, primo portale italiano del fantastico, illustra le principali tecnologie e metodologie di scrittura e revisione per posizionare gli articoli ai primi posti dei motori di ricerca.

Come nasce una rivista digitale? Di cosa parla, e come la si legge?

Alessandra Zengo, Selene Pascarella e Pia Ferrara ripercorrono le tappe che hanno portato alla creazione diSpeechless, la rivista digitale culturale che ha superato i dieci milioni di visualizzazioni complessive sul web.

Un viaggio tra forme di scrittura nuove che ibridano giornalismo tradizionale e comunicazione amatoriale.

Ore 13.00 – 13.43 Sala Ingellis

FM Talks – I mondi della Fantasy e della Fantascienza della Delos Books

Nel decennale della sua fondazione, l’Associazione Delos Books propone il nuovo numero della rivista Effemme e i pluripremiati romanzi della sua produzione fantascientifica e fantasy:

Dario Tonani (Premi Italia e Cassiopea, finalista Premio Urania) e Franco Brambilla (Copertinista di Urania) presentano Mondo9 e Mechardionica, i romanzi immersi nell’ambientazione Toxic-Steampunk bestseller di vendita e nota anche all’estero.

Francesco Verso (Premi Urania, Kipple e Odissea) presenta il futuro distopico e nexumano di Livido.

Silvia Robutti (Premio Odissea) presenta il mondo fantasy di La maledizione della Fiamma.

Modera Emanuele Manco.

Sabato 2 Novembre 2013

Ore 11.00 – 12.30 – Villa Gioiosa

Vero e Verosimile nel Fantasy con Andrzej Sapkowski

Come è possibile conciliare narrazione fantastica e verosimiglianza? Emanuele Manco, direttore di FantasyMagazine e Andrzej Sapkowski partendo da questa e altre domande, confronteranno le rispettive esperienze di saggista/giornalista e di scrittore.

Ore 16.30 – 17.15 Sala Ingellis

FM Talks – La carezza del destino di Elisa S. Amore

Dall’autopubblicazione del web alla grande editoria. Elisa S. Amore racconta i temi del suo romanzo e il percorso che l’ha portata dal passaparola di internet all’attenzione del grande pubblico. Modera Emanuele Manco, direttore di FantasyMagazine.

Domenica 3 Novembre 2013

Ore 10.30 – 11.15 Sala Ingellis

FM Talks – Terra Ignota di Vanni Santoni

L’esordio nella fantasy di Vanni Santoni, autore e saggista da sempre impegnato nel superamento della distinzione manichea dei generi. Emanuele Manco, direttore di FantasyMagazine, farà raccontare all’autore la sua prima incursione nel fantastico.

Come concludere?

Ne abbiamo veramente per tutti i gusti! Veniteci a trovare. Allo Stand A032 del padiglione di Via Carducci troverete anche i redattori di FantasyMagazine, impegnati come ogni anno raccontarvi in diretta l’emozione del festival di Lucca.

Vi aspettiamo!

Fabbri Editori a Lucca Comics and Games

28/10/2013

Libri per rivivere le avventure delle serie d’animazione, storie di intrattenimento per ragazzi, narrativa d’autore per giovani adulti e per appassionati di mondi fantastici. L’editore “forever young” arriva a Lucca con una proposta di libri, autori e appuntamenti molto ricchi e per ogni fascia d’età.

Dal successo delle serie televisive più amate ai libri: Tartarughe Ninja e Mia and Me

ImageLa serie delle Tartarughe Ninja nata nel 1987 e amata da una generazione di ragazzi adesso è di nuovo in tv sui canali Super! e Nickelodeon.Una collezione di libri da leggere, colorare, disegnare e decorare con gli sticker, per rivivere le avventure e le emozioni dei protagonisti della serie. Durante i giorni di Lucca Comics and Games Donatello, Leonardo, Michelangelo e Raffaello “in carne ed ossa” saranno in giro per la città per incontrare i loro fan. E per i lettori più piccoli Fabbri Editori porta a Lucca i libri di Mia and Me. Tratti dalla serie animata di grande successo in onda su Raidue raccontano le avventure di Mia, un grazioso elfo dai capelli fucsia che lotta per difendere gli unicorni dalla pericolosa regina Panthea.

Narrativa di giovani autori italiani: Vaccarino, Gungui e Aislinn

Lucia Vaccarino,giovane scrittrice per ragazzi, incontra gli studenti delle scuole lucchesi per parlare della sua serie Me, mum & mystery, di cui da poco sono in libreria il terzo e il quarto volume: Il caso dell’elefante d’avorio e Il mistero della stanza n°11. Uno zio investigatore, un’eredità, una mamma e una figlia legate da un rapporto speciale e un gruppo di improbabili aiutanti per risolvere casi misteriosi. Ogni caso ha la sua soluzione e ogni buon detective ha la testa abbastanza dura per trovarla. L’importante è non arrendersi mai e seguire alcuni semplici consigli per arrivare alla soluzione del mistero. Una serie giallo rosa che svela ai giovani lettori tutti i trucchi per essere dei perfetti detective.

ImageFrancesco Gungui,uno tra i più apprezzati autori italiani di romanzi YA, presenta al pubblico di Lucca Comics and Games Inferno, il primo libro della trilogia Canti delle terre divise. Al suo esordio con il genere fantasy, Gungui ci guida alla scoperta di un mondo dove è stata costruita la prigione definitiva, basata sull’Inferno di Dante. Il protagonista, Alec, dovrà attraversarla per salvare la ragazza che ama. Un fantasy dall’immaginazione formidabile che farà breccia nei cuori dei ragazzi.

Aislinn, autrice e blogger fantasy molto nota, presenta in anteprima a Lucca il suo primo romanzo: Angelize. Un romanzo potente che ribalta le convenzioni del genere raccontando la storia della guerra tra angeli puri e angeli bastardi, creature avide di vita umana.

 Image

Gli incontri Fabbri Editori a Lucca Comics and Games

LUCIA VACCARINO

Me, mum & mistery

GIOVEDI’ 31 OTTOBRE ORE 10:00

Museo del Fumetto – Piazza San Romano (riservato alle scuole)

 

FRANCESCO GUNGUI

Canti delle Terre Divise: Inferno

GIOVEDI’ 31 OTTOBRE ORE 10:45

Lucca Games – Sala G. Ingellis

Interviene: Sandrone Dazieri

Francesco Gungui firmerà copie di Inferno giovedì 31 ottobre dalle ore 12 allo stand di RCS nell’area Games (stand A811)

AISLINN

Angelize

SABATO 2 NOVEMBRE ORE 14:30

Lucca Games – Stand RCS (stand A811)

L’autrice firmerà copie in anteprima esclusiva per Lucca Comics and Games copie del suo romanzo Angelize, in libreria dal 6 novembre.

Lucca Games 2013: Arrugas – Rughe e Machete Kills a Lucca Movie

28/10/2013

Lucca Games 2013 è sempre più vicino e fioccano le novità sulla terza edizione di Lucca Movie, Comics and Games, che quest’anno permetterà di assistere a iniziative e proiezioni in anteprima legate a Thor — The Dark World e Hunger Games — La ragazza di fuoco. Agli appuntamenti già noti se ne aggiungono altri: verranno infatti proiettati a Lucca anche Arrugas — Rughe e Machete Kills.

Arrugas — Rughe sarà proiettato giovedì 31 ottobre alle 15.30 presso il Cinema Centrale di Lucca. Film di animazione in 2D, Arrugas ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionale tra cui due premi Goya come Miglior film di animazione e Miglior adattamento. Ecco la sinossi: “Arrugas — Rughe narra le avventure di Emilio e Miguel, due anziani che stringono amicizia in una residenza geriatrica. Emilio, che arriva in uno stato iniziale di Alzheimer, verrà aiutato da Miguel e altri compagni a non finire al tanto temuto ultimo piano dell’istituto, dove viene recluso chi ha perso la ragione e non può più provvedere a se stesso. Il loro piano tinge di commedia e grandi dosi di tenerezza la quotidianità altrimenti tediosa della residenza, dove per molti la vita sembra ormai finita, ma per loro invece sta iniziando di nuovo. Tratto dall’acclamato graphic novel di Paco Roca il film è sceneggiato da Ángel de la Cruz, Paco Roca, Ignacio Ferreras e Rosanna Cecchini”. Ferreras è anche regista della pellicola.

Proiezione in anteprima invece per Machete Kills venerdì 1 novembre alle 21.00 presso il cinema Astra. Il film sarà successivamente distribuito in Italia da Lucky Red. Il film è diretto da Robert Rodriguez e sarà preceduto dalla presentazione di alcuni contenuti esclusivi di Space Pirate Capitan Harlock. Ecco la sinossi: “L’ex-agente Federale Machete viene ingaggiato dal governo degli Stati Uniti per eliminare un pazzo rivoluzionario e un eccentrico trafficante d’armi miliardario il cui piano è diffondere guerra e anarchia in tutto il pianeta”.

Pia Ferrara – Fantasy Magazine

Terre di Mezzo, le poetiche e le metafore di Giuseppe Grossi

01/10/2013
Giuseppe Grossi

Giuseppe Grossi (foto di Bruno Bacelli)

Edizioni di pagine propone  oggi il saggio di Giuseppe Grossi Terre di mezzo – Poetiche e metafore tra Avatar e Il Signore degli Anelli incentrato sull’analisi delle caratteristiche narrative e metaforiche che in qualche modo uniscono questi film fantasy e di fantascienza, solitamente agli antipodi dei generi cinematografici.

Terre di mezzo è uno studio linguistico sulle due famose saghe con un punto di partenza provocatorio su fantascienza e fantasy varcando linee di confine che diventano, nella loro natura diversificata   Fantasy e fantascienza si riscoprono generi lontani nelle epoche messe in scena, ma hanno diversi punti di contatto nel recupero di solide basi narrative orientate al passato.
Lui ….

Giuseppe Grossi è  un critico cinematografico esperto di semiotica, classe 1985 dopo essersi laureato in sociologia e aver collaborato come ricercatore presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, ha lavorato come autore radiotelevisivo e copywriter. Attualmente collabora come critico cinematografico con la testata online mymovies.it. Grossi ha spiegato al pubblico di Lucca la sua idea che Il cinema sia una “terra di mezzo” tra reale e fantastico. In questo territorio ibrido,

Il Signore degli Anelli e Avatar si sono imposti come due fenomeni del raccontare e del vedere, due storie epiche e fantastiche con il gusto per l’innovazione estetica, ma sempre legate all’etica della tradizione, alle utopie nell’incitamento al recupero della natura contro la tecnologia.
Le radici mitiche convergenti sono un punto di partenza, per poi arrivare a un un collettivo che sovrasta l’interesse dei singoli
La tesi di Grossi è che i  film sono fatti per parlarne, per creare forme aggregative ed argomentative.

Peter Jackson e James Cameron non hanno solo girato dei film, ma creato dei mondi, dato forma alla fantasia e sostanza all’immaginario collettivo, dando una diversa versione del classico viaggio dell’eroe.  In cui i protagonisti non ritornano, eroi vincenti ma perduti.

Pandora e Terra di Mezzo sono inoltre spazi dentro i quali il pubblico si riconosce, si perde e rimane ammaliato da eroi complessi, storie mitiche, personaggi esemplari.

Francesco Lodato

http://lucca.fantasymagazine.it